Scuola, presidi in rivolta: «Impossibile controllare i green pass a tutti»

Adesso a protestare contro le misure del governo in ambito Covid sono i presidi. «Non sono tanto le sanzioni che ci spaventano, – spiega a Repubblica Giannelli, rappresentante dei dirigenti scolastici – quanto l’impossibilità di fare controlli senza indicazioni. Impensabile fare verifiche giornaliere come al ristorante». Talvolta le scuole hanno diverse sedi pertanto «In alcuni casi dovremmo impiegare dieci persone per verificare gli ingressi nell’arco della giornata lavorativa» afferma Giannelli.

Intanto domani – prosegue Repubblica – è il giorno in cui tutte le Regioni dovranno consegnare al generale Figliuolo i dati definitivi sul personale non vaccinato. Numeri che, secondo le ultime rilevazioni, si assestavano a 213 mila persone, poco meno del 15% del totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.