Anche Albano fa il piazzista del farmaco genico sperimentale

Lo slogan fa già capire il livello: «Prima o poi il covid adda murì. Vacciniamoci». Ma non basta, per il cantante di Cellino San Marco «il vaccino è la salvezza dell’umanità e l’unica controindicazione è non farlo». Capito? Nientepopodimeno che la salvezza dell’umanità!

Panama bianco immancabilmente indossato, camicia in lino verde aperta sul davanti e t–shirt scura. Così, Al Bano Carrisi si presenta nel video voluto dalla Asl di Brindisi per far capire quanto sia importante vaccinarsi contro il covid, riporta Dire.

«Sono nato nel 1943, mi sto avvicinando agli 80 anni – esordisce – e mi sono vaccinato. Prima mi sono informato e ho capito che l’unica controindicazione era non vaccinarsi perché il vaccino è la salvezza dell’umanità». Sarebbe interessante capire dove l’ugola d’oro ha appreso le informazioni. Difficilmente avrà letto il bugiardino e qualora l’avesse fatto non ha capito nulla, evidentemente. Il cantante famoso per Nel Sóle – in questo caso possiamo dire sòle , cioè fregature, come dicono a Roma – è stato coinvolto dal dipartimento di Prevenzione della Asl brindisina per dare un ulteriore sprint alla campagna di immunizzazione.

Dopo Zanicchi anche Albano: chi sarà la prossima vecchia gloria del festival di Sanremo a fare da sponsor per il farmaco genico sperimentale?

Un pensiero su “Anche Albano fa il piazzista del farmaco genico sperimentale

  • 9 Settembre 2021 in 19:16
    Permalink

    Albano, Giuda, baratti l’umanità intera per quattro dinari. Informati gli imbecilli sono sempre in tre, gli intellettuali sono in tanti. Infomati confronta e discerni ceco seguace del dispotico sistema.
    Ricorda il 666 del fondatore Microsoft é il numero della bestia che ora col vaccino é dentro di te.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.