Mr Disastri di nuovo a Palazzo: il governo Draghi, dopo Fornero, ripesca il fallimentare Arcuri

Sorpresa: Mr Disastri torna al centro del governo come ai bei tempi di Giuseppe Conte. Palazzo Chigi senza fare sapere nulla a nessuno fino a qualche giorno fa ha infatti richiamato in servizio l’uomo che era il simbolo del governo giallorosso: Domenico Arcuri, Mimmo per gli amici, scrive Il Tempo. Sì, proprio il manager da cui era partita la svolta di Mario Draghi, che gli diede il benservito sollevandolo dal ruolo di commissario straordinario per l’emergenza sanitaria e sostituendolo con il generale Francesco Paolo Figliuolo. Eppure è proprio alla corte di Draghi che è tornato Arcuri, con una mansione delicatissima nella sua veste di amministratore delegato della Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa-Invitalia spa. La presidenza del Consiglio ha firmato attraverso il dipartimento per la programmazione economica con Arcuri una convenzione per avere da lui l’assistenza per «il monitoraggio dell’avanzamento finanziario e procedurale degli investimenti pubblici, per la mappatura del portafoglio di progetti finanziati in ottica Programma-Progetti, per la ricognizione di aree e progetti in criticità realizzativa da sottoporre ad azioni di supporto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.