Marrakesh, ragazza incarcerata per un commento su Facebook sull’islam

La ragazza di origine italo-marocchina, il nome di fantasia è Fatima, è in carcere dal lontano 20 giugno 2019 a Marrakech per un post pubblicato su Facebook ritenuto come offensivo nei confronti dell’islam. Ma nonostante Fatima abbia in tasca un passaporto italiano, il caso passa in sordina e da parte della politica, così come dei movimenti, il dibattito resta, di fatto, a zero

Dal post all’arresto: la vicenda di Fatima

Era una diretta ironica, quella che ha commentato Fatima su Facebook, nella quale si faceva riferimento ad un versetto del Corano denominato “il versetto del whisky”. Un commento che, poi, ha cancellato subito dopo proprio per evitare che venisse frainteso.

Periodico Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.