Raggi perde la maggioranza: 4 consiglieri lasciano il Movimento 5 Stelle

Roma, 1 lug . Ancora guai per Virginia Raggi, il discusso sindaco di Roma che “paga” la fedeltà a Beppe Grillo anche in casa sua: quattro consiglieri capitolini del Movimento 5 Stelle hanno lasciato il partito per formare un nuovo soggetto. E lei perde la maggioranza.

La Raggi dice addio alla maggioranza

Ad annunciare l’”abbandono” nei confronti della Raggi è stata Donatella Iorio durante l’intervento in Assemblea. Insieme a lei lasciano Marco Terranova, Enrico Stefano ed Angelo Sturni. Gli stessi quattro consiglieri che già tempo fa avevano espresso un parere negativo circa la ricandidatura della Raggi a sindaco di Roma.

Meloni: “Triste epilogo Cinquestelle …”

In questo modo, di fatto, il sindaco Virginia Raggi perde la maggioranza in Campidoglio. I quattro consiglieri che hanno abbandonato il Movimento Cinque Stelle, invece, hanno parallelamente annunciato la nascita del gruppo “Il piano di Roma”. Esulta Maurizio Gasparri, commissario romano di Forza Italia: “Continua lo sgretolamento del vacillante edificio della Raggi in Campidoglio. La vicenda della Raggi la pagano i romani, che presto avranno l’occasione di archiviare questa parentesi oscura della storia capitolina”. “Il sindaco di Roma non ha più la maggioranza in Assemblea capitolina. È il triste epilogo dell’Amministrazione Cinquestelle: in cinque anni nessun problema della Capitale è stato risolto e rimangono solo disastri e promesse non mantenute. I cittadini romani hanno bisogno di un sindaco all’altezza di questa città”, dichiara invece Giorgia Meloni.

di Ilaria PaolettiIl Primato Nazionale

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *