Cashback sospeso dal 30 giugno 2021, la decisione del governo Draghi

“Pagare e morire c’è sempre tempo”, recita un adagio molto caro al popolo italico

Cashback sospeso dal 30 giugno 2021, i perché stanno tutti nella decisione con cui il governo Draghi ha inteso “congelare” il provvedimento per un semestre. Il meccanismo per ottenere un rimborso massimale di 150 euro per semestre e standardizzato al 10% con l’utilizzo dei pagamenti elettronici verrà dunque sospeso con ogni probabilità per sei mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.