Turchia: gas lacrimogeni per disperdere raduno Gay Pride a Istanbul [VIDEO]

La polizia turca spara gas lacrimogeni contro i manifestanti durante una manifestazione LGBT in Turchia.

Le marce del Gay Pride sono vietate a Istanbul dal 2015. Quest’anno, le autorità locali hanno dichiarato di aver vietato la sfilata a causa delle restrizioni di Covid-19. L’omosessualità non è illegale in Turchia, ma l’AK Party al governo del presidente Recep Tayyip Erdogan è radicato nell’Islam conservatore.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.