Salvatore Visciglia morto a 24 ore dal Pfizer: famiglia sospetta correlazione

Non sono del tutto chiare le cause del decesso di Salvatore Visciglia, l’anziano morto domenica mattina a causa di un malore improvviso a 24 ore dalla seconda dose del vaccino Pfizer. Secondo il medico legale Maria Cristina Setacci, nessun riscontro macroscopico è scaturito dall’autopsia effettuata in collaborazione con l’anatomopatologo Alessandro Mauriello.

Per avere qualche notizia in più, si dovranno attendere almeno 90 giorni. Tutto si baserà sull’analisi dei campioni anatomopatologici prelevati dalla salma, come riporta Ciociaria Oggi. Salvatore Visciglia viveva a Borgo Hermada, una frazione di Terracina. L’uomo è morto domenica mattina dopo nemmeno 24 ore dalla seconda dose di Pfizer, somministratagli presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Fondi.

Poiché l’anziano non era affetto da particolari patologie, i familiari del 74enne si erano rivolti ai carabinieri di Terracina presentando un esposto. Sospettavano una possibile correlazione tra la morte e la somministrazione del vaccino. La Procura di Latina aveva aperto un fascicolo d’inchiesta disponendo il sequestro della salma.

Per il momento non si è potuto stabilire una possibile correlazione tra l’inoculazione e il decesso. Ma la famiglia vuole capire cosa sia veramente successo e attenderà l’esito delle analisi dei campioni anatomopatologici prelevati dalla salma. Non si tratta del primo caso in cui i parenti di una persona deceduta dopo il vaccino fanno una richiesta di autopsia.

Ormai diverse procure sono al lavoro su decessi successivi alla vaccinazione. Non solo casi legati alle somministrazioni dell’AstraZeneca, come sembrava all’inizio. Decessi poco chiari si sono verificati anche con altri vaccini. Ultimo in ordine di tempo il decesso di un rappresentante di commercio 48enne di Tortoreto in provincia di Teramo. L’uomo, Emiliano Carboni, era stato stroncato da un malore pochi giorni dopo la somministrazione del vaccino della Johnson & Johnson. Anche in questo caso l’inchiesta è partita dopo un esposto.

GaspNews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.