Ex Ilva, i lavoratori assediano i palazzi: “Non ce ne andiamo senza una risposta”, tafferugli con la polizia

Giornata di tensione a Genova per la protesta dei lavoratori ex Ilva contro la procedura di cassa integrazione. I lavoratori si sono mossi in corteo verso la prefettura dove ci sono stati alcuni tafferugli con la polizia. Complessivamente quattro agenti risultano contusi. Poi gli operai si sono spostati in Comune e quindi in Regione, ottenendo solo un breve confronto in strada col sindaco Marco Bucci, quindi sono stati convocati dal prefetto Franceschelli.

Genova24



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.